Warning: Use of undefined constant gallery - assumed 'gallery' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/mhd-01/www.theloz.net/htdocs/blog/wp-content/themes/imbalance/js/photo-galleria/photo-galleria.php on line 195
Babble! » Il Baharein delle rivolte

Il Baharein delle rivolte

Con somma gioia e qualche rammarico.

Vettel: si vede che la parte del mocio gli andava stretta. Non s’è perso d’animo: epico.
Webber: è tornato a fare la comparsa: se la macchina va bene non si sa esprimere: Crocodile Dundee.
Raikkonen: scado nel tifo più becero:m-i-t-i-c-o. Che non ce l’avrebbe fatta era palese (la Lotus soffre di cali a fine gara)
Grosjean: ma quanto cazzo è alto? Sul podio svettava. Bene-bravo-bis: quando fa l’ordinato manca ddi velocità. Vediamo cosa farà quando lo sguinzagliano.
Rosberg: dalla grinta in pista quasi non si riconosceva, la vittoria gli ha giovato ed ha fatto bene il compitino. Ha provato a mettere nella sabbia  Alonso ed Hamilton per poi subire la stessa sorte con Massa: contrappasso.
Schumacher: ultimo-decimo… Altro da aggiungere?
Di Resta: ooooooh, aaaaah. Era ora che un po’ di culo girasse anche per le FI e lui c’era a sfruttarlo. Si vede che viene dai prototipi: tutto tenacia e costanza.
Hulkenberg: al contrario del compagno, non ha sfruttato la buona giornata della vettura. Me lo ricordavo più sveglio.
Alonso: bene, bravo… Oggi, però, ha fatto meno del solito, considerata la prestazione di Massa. Se chiacchierasse meno e corresse di più, cambierebbe poco, ma almeno mi sarebbe + simpatico.
Massa: deo gratias si è rivisto fino ad Alonso… non potendolo passare si è rimesso a fare da tassinaro.
Hamilton: più sfiga di così si muore. Poteva lottare almeno con Webber…ma è stata giornata da ven 13.
Button: a concludere il we di merda mancava lo scarico rotto e 0 punti. Ai box dovrebbero fare di più.
Perez: il ragazzetto cammina, ma non sopravvive ai suoi cali nel finale di gara. O non gli regge la pompa o deve sfruttare meglio le gomme.
Kobayashi: dove sbaglia uno eccelle l’altro. Gara col coltello fra i denti e finale sugli scudi: samurai
Senna: senza infamia e senza lode. Gara pregevole.
Maldonado: non è fra i più forunati, ma combatte per ogni posizione come se fosse la prima. Tra i giovani talenti è anomalo per quanto meno posato.
Ricciardo: record negativo per chi partiva dalla 6ta posizione. Deve farsi le ossa.
Vergne: quanto non andasse la macchina l’ha mostrato il compare. Con questi sbalzi di prestazioni difficile valutare.
I 6 di coda: chi l’ha visti.

Devil’s tail: 2 gocce d’acqua 5 gradi in meno ed è cambiato il
mondo… W le Pirelli



I commenti sono chiusi.